Arte/Blog/notizie/

eventi/aggiornamenti/

/galleriaesde.com

Come si calcola il prezzo di un'opera?








Cari amici artisti,


spesso in galleria ci capita di trovare chi pensa che il proprio lavoro possa valere molto più di quello che sia il reale valore di mercato, e spesso troviamo acquirenti che non ritengono valido il prezzo di un'opera, spesso sminuendo e svalutando il valore dell'artista.


Ma voi, sapreste calcolare il prezzo di un'opera?


Stabilire il giusto prezzo per le vostre creazioni non è facile, ma è un passaggio fondamentale se state iniziando a fare i primi passi nel mondo dell'arte.


Partiamo da questo presupposto: il prezzo non si inventa e pensare di proporre un lavoro a una cifra esorbitante senza mai aver venduto è già l'inizio della fine.


Reputazione, curriculum e qualità del lavoro sono i fattori fondamentali per determinare il prezzo di un'opera. Ma andiamo per gradi e ponetevi queste domande:



  • Avete mai esposto in mostre, personali e collettive, fiere?

  • Siete mai stati ospitati in eventi artistici e se si, di quale rilievo?

  • Vi siete mai ritrovati su riviste specializzate, magari recensiti da qualche critico di settore?

  • Avete mai ricevuto un premio in qualche concorso?

  • Che tecnica avete utilizzato e quali sono le dimensioni dell'opera?




E non tutti gli eventi a cui potreste partecipare o i premi che potreste vincere sono uguali.

Però è già un primo passo per iniziare.






Fatta questa premessa, arriviamo al punto: c'è una formula per calcolare il prezzo di un'opera.


Prendete carta e penna e scrivete:





(B + H) x C x 10 = prezzo dell'opera


dove B e H sono i lati dell'opera e C è il coefficiente di quotazione dell'artista*


Facciamo un esempio:

un'opera a olio 40x60 cm di un artista alle prime armi

(40 + 60) x 0.25 x 10 = 200 Euro




Ma cosa è il coefficiente di quotazione?


Il coefficiente di quotazione è un valore numerico che aiuta a determinare il prezzo di mercato dei lavori di un artista, e viene stabilito da una galleria d'arte o critico d'arte autorevoli, attraverso uno studio analitico del curriculum artistico che tiene conto delle variabili che abbiamo elencato all'inizio del post.

Perciò potreste chiedere ed ottenere un certificato di quotazione da chi lo fa di mestiere, ma nel frattempo potreste iniziare a comprendere come stimare il vostro lavoro, tenendo conto anche della reale richiesta del mercato e del rapporto domanda/offerta. Perché poi il prezzo dipende solo da una formula, ma dalla reale e concreta vendita.


Vi sarà utile sapere che il coefficiente per gli artisti alle prime armi parte da 0.2-0.4 e si attesta attorno a 1.5 per quegli artisti già riconosciuti e che il coefficiente di quotazione sale quando i prezzi sono confermati e i clienti sono già disposti ad acquistare le opere.


Questo articolo vi è stato utile? Lasciateci un commento qui sotto


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI GALLERIA ESDE'  

© Galleria Esdé Tutti i diritti riservati
Vico I dei Genovesi 6, 09124, Cagliari, Sardegna, Italia
P.IVA 03762070922
+ 39 0704643644 - +39 3495369661
direzione@galleriaesde.com
www.galleriaesde.com
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona